Schermata 2019-04-09 alle 18.56.03.png
Schermata 2018-08-31 alle 18.51.04.png

Responsabile scientifico del corso:
Chiara Posarelli

Programma

12:30: registrazione partecipanti
Moderatori: M. de Luca, M. Palla, F. Trivella
13:00: Introduzione al corso - C. Posarelli
13:30: Anatomo-fisiologia della superficie oculare - F. Passani
14:00: Fisiopatologia della superficie oculare e Ocular Surface Disease (OSD) - R. Mencucci
14:30: Semeiotica della superficie oculare - A. Romani

16:00: Coffee brack

Moderatori: M. de Luca, M. Palla, F. Trivella
16:30: Impatto del trattamento ipotonizzante sulla superficie oculare - An. Balestrazzi
17:00: Impatto delle chirurgie antiglaucomatose sulla superficie oculare - S. Baiocchi
17:30: la gestione dell'Ocular Surface Disease nel paziente glaucomatoso - P. Frezzotti
18:00-19:30: Discussione sugli argomenti precedenti - M. de Luca, M. Palla, F. Trivella

Programma di Educazione Continua in Medicina
ID Provider: 806 - ID Evento: 283851
Destinatari iniziativa: Medico Chirurgo
Disciplina: Oftalmologia

Crediti formativi: 6

Iscrizioni: numero limitato di partecipanti.
Si prega di inviare la propria richiesta di partecipazione a.
educationalsigla@jaka.it

SEDE DEL CORSO: Università Cattolica Del Sacro Cuore Centro Congressi Europa - Sala Germania
Largo Francesco Vito, 1 - Roma

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Tommaso Salgarello

PROGRAMMA
12.30 Registrazione partecipanti
13.00 Introduzione al corso - T. Salgarello
13.30 Anatomo-fisiologia della superficie oculare - G. Scuderi
14.00 Fisiopatologia della superficie oculare e Ocular Surface Disease (OSD) - C. Nucci 14.30 Semeiotica della superficie oculare - P. Quercioli
15.00-16.00 Discussione sugli argomenti precedenti
16.00 Coffee break
16.30 Impatto del trattamento ipotonizzante sulla superficie oculare - G. Manni
17.00 Impatto delle chirurgie antiglaucomatose sulla superficie oculare - A. Caporossi
17.30 La gestione dell’Ocular Surface Disease nel paziente glaucomatoso - T. Salgarello, M. Taloni
18.00-19.30 Discussione sugli argomenti precedenti

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA
ID Provider: 806 - ID Evento: 284018
Destinatari iniziativa: Medico Chirurgo - Disciplina: Oftalmologia
Crediti Formativi: 6
Obiettivo formativo: contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere.
Iscrizioni: numero limitato di partecipanti. Si prega di inviare la propria richiesta di partecipazione a educationalsigla@jaka.it

Retina 1.0 Roma 20-21 Marzo

March 19, 2020

Retina 1.0 sarà un evento nuovo e allo stesso tempo storico. Ho ricevuto dal Professor Lumbroso l’onore di continuare a organizzare il congresso di marzo in prima persona. In 20 anni dicollaborazione abbiamo visto e sviluppato la tecnologia OCT e Angiogra a OCT, una passioneche ci ha accomunato negli anni e ci ha permesso di crescere e di insegnare questa tecnologiaa un pubblico vasto, nazionale e internazionale.

L’esperienza trasmessami dal Professor Lumbroso mi ha portato a dare un’impronta più originalee pratica a Retina 1.0, che continuerà così con una veste nuova.
Il congresso si articolerà in una parte teorica, in cui si parlerà delle principali attualità nella diagnostica retinica, della gestione dei casi critici con richiami di chirurgia e di terapia medica. Inoltre sarà affrontato, come per gli anni scorsi, un argomento di neuroftalmologia. La partepratica del congresso avrà luogo nella mattina del sabato. In questa parte del congressosaranno presenti specialisti di imaging che mostreranno dal vivo, su pazienti volontari, l’utilizzo strumentale nella pratica clinica. Il Professor Tamburrelli terrà, nella stessa giornata, un corso pratico di ecogra a oculare.

Sono convinto che l’impronta pratica di questo congresso porterà nuovi stimoli, soprattutto nei

colleghi più giovani.

Marco Rispoli

SEDE DEL CORSO: AC Hotel Via Enrico Tazzoli, 2 - Milano
RESPONSABILE SCIENTIFICO: Matteo Sacchi

 

PROGRAMMA
12.30 Registrazione
13.00 Introduzione al corso - M. Sacchi
13.30 Anatomo-fisiologia della superficie oculare - E. Villani
14.00 Fisiopatologia della superficie oculare e Ocular Surface Disease (OSD) - M. Rolando 14.30 Semeiotica della superficie oculare - R. Vinciguerra
15.00-16.00 Discussione e casi clinici - M. Rolando, E. Villani, R. Vinciguerra
16.00 Coffee break
16.30 Impatto del trattamento ipotonizzante sulla superficie oculare - M. Sacchi
17.00 Impatto delle chirurgie antiglaucomatose sulla superficie oculare - P. Bettin 17.30 La gestione dell’Ocular Surface Disease nel paziente glaucomatoso - A. Dipinto 18.00 La gestione dell’Ocular Surface Disease nel paziente glaucomatoso - G. Triolo 18.30-19.30 Discussione e casi clinici - P. Bettin, A. Dipinto, M. Sacchi, G. Trio

PROGRAMMA DI EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA
ID Provider: 806 - ID Evento: 285951
Destinatari iniziativa: Medico Chirurgo - Disciplina: Oftalmologia
Crediti Formativi: 6
Obiettivo formativo: contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere.
Iscrizioni: numero limitato di partecipanti. Si prega di inviare la propria richiesta di partecipazione a educationalsigla@jaka.it

Aggiornamenti di Diagnostica e Terapia - Segmento Anteriore. Emily Cantera. 3 Aprile Roma

April 02, 2020

Corsi Educational ECM sulla Superficie Oculare SIGla - Formia, 3 Aprile 2020

April 02, 2020

9.00 Introduzione al corso - C. Costagliola

9.30 Anatomo-fisiologia della superficie oculare - S. Troisi

10.00 Fisiopatologia della superficie oculare e Ocular Surface Disease (O.S.D.) - S. Lauretti

10.30 Semeiotica della superficie oculare - P.F. Marino

11.00-12.00 Discussione sugli argomenti precedenti - C. Costagliola

12.00 Coffee break

12.30 Impatto del trattamento ipotonizzante sulla superficie oculare - C. Sannace

13.00 Impatto delle chirurgie antiglaucomatose sulla superficie oculare - M. Sepe

13.30 La gestione dell’Ocular Surface Disease nel paziente glaucomatoso - S. Troisi

14.00-15.30 Discussione sugli argomenti precedenti - C. Costagliola

15.30-16.00 Test di verifica di apprendimentoegistrazione partecipanti9.00Introduzione al corso - C. Costagliola

http://www.jaka.it/download/Congress_Agenda/2019_A4_Eye_Hospitals_12_02.pdf

Le uveiti sono infiammazioni che coinvolgono in parte o nella sua interezza l’uvea, la tunica media vascolare dell’occhio, posta tra sclera e retina.
Le cause possono essere diverse: si distinguono uveiti infettive, causate da agenti microbiologici, uveiti autoimmuni e uveiti idiopatiche la cui origine non è nota.

In base ai criteri definiti dall’International Uveitis Study Group (IUSG) le uveiti si suddividono in base alla loro localizzazione anatomica in: anteriori, intermedie, posteriori e panuveiti.

Alcune di queste patologie presentano solamente un coinvolgimento oculare, mentre altre risultano associate a patologie sistemiche.
Obiettivo di questo corso teorico-pratico sarà quello di fornire informazioni sull’iter diagnostico e terapeutico più appropriato per il trattamento delle uveiti, sottolineando l’importanza di un approccio interdisciplinare nel trattamento delle forme con coinvolgimento extraoculare.

Le uveiti sono infiammazioni che coinvolgono in parte o nella sua interezza l’uvea, la tunica media vascolare dell’occhio, posta tra sclera e retina.
Le cause possono essere diverse: si distinguono uveiti infettive, causate da agenti microbiologici, uveiti autoimmuni e uveiti idiopatiche la cui origine non è nota.

In base ai criteri definiti dall’International Uveitis Study Group (IUSG) le uveiti si suddividono in base alla loro localizzazione anatomica in: anteriori, intermedie, posteriori e panuveiti.

Alcune di queste patologie presentano solamente un coinvolgimento oculare, mentre altre risultano associate a patologie sistemiche.
Obiettivo di questo corso teorico-pratico sarà quello di fornire informazioni sull’iter diagnostico e terapeutico più appropriato per il trattamento delle uveiti, sottolineando l’importanza di un approccio interdisciplinare nel trattamento delle forme con coinvolgimento extraoculare.

Please reload